• Camera di commercio

       Avellino


  • Camera di commercio

         Bari


  • Camera di commercio

        Brindisi


  • Camera di commercio

        Crotone


  • Camera di commercio

         Foggia


  • Camera di commercio

         Lecce


  • Camera di commercio

        Matera


  • Camera di commercio

        Potenza


  • Camera di commercio

        Taranto


  • Camera di commercio

    Vibo Valentia




  •   Retecamere




  •   TecnoServiceCamere
fondo2

CSA Consorzio Servizi Avanzati

 

sfondodx

CHI SIAMO



 

 Consorzio Servizi Avanzati S.c.p.a.
 Cod. Fisc. 93204570720
 P.IVA 02270620731
CSS Valido!
x

CHI SIAMO

Il Consorzio Servizi Avanzati S.c.p.a. (CSA) con sede a Taranto presso la Cittadella delle Imprese è stato costituito in data 16.4.1998 su iniziativa della Camera di commercio di Taranto. Esso rappresenta una organizzazione comune per lo svolgimento di attività volte al miglioramento qualitativo dei servizi erogati dai soci, attraverso l’esecuzione di attività di assi­stenza e di sostegno agli stessi, allo scopo di realizzare, al contempo, economie nell’ambito dei bilanci camerali. Esso svolge la sua attività nei settori informatico, tecnico-progettuale, facility management e promozione & sviluppo.

Società consortile del sistema camerale, la vocazione del CSA consiste nel coadiuvare i soci committenti nel processo di ottimizzazione delle loro risorse umane e patrimoniali. Attraverso la creazione di un polo unitario esterno di riferimento e la fornitura delle proprie prestazioni alle Camere di commercio consorziate a condizioni economiche più vantaggiose di quelle che le stesse avrebbero ottenuto dal mercato, il CSA ha registrato, negli ultimi anni, un trend di forte crescita. Oggi il CSA rappresenta un esempio, a livello nazionale, della più funzionale realizzazione dell’in house providing, tanto da assurgere a punto di riferimento per l’intero sistema camerale italiano.

Atto costitutivo (apre in nuova finestra)

Statuto

Assetto societario

Incarichi di consulenza conferiti nell'anno 2009

Regolamento

Regolamento delle procedure per la ricerca, selezione ed acquisizione del personale

x

Settore Informatica

a) aggiornamento degli archivi informatici e ottici tenuti dai soci ovvero dagli stessi organizzati e gestiti per il perseguimento dei propri fini istituzionali e/o operativi. A tale scopo la Società consortile potrà utilizzare apparecchiature concesse in comodato dai soci ovvero acquisite in proprio;

b) archiviazione ottica di atti e documenti;

c) digitazione dati (data-entry);

d) miglioramento qualitativo delle informazioni contenute negli archivi mediante verifica e correzione delle stesse secondo le direttive fornite dai soci;

e) informatizzazione di qualsiasi archivio esistente presso i soci;

f) garantire la corrispondenza dei dati nonché la qualità e la tempestività delle elaborazioni fornite;

g) raccolta, organizzazione e normalizzazione di tutta la documentazione cartacea oggetto di successiva informatizzazione e/o archiviazione;

h) supporto formativo al personale dei soci sull'uso degli strumenti e delle procedure adottate per l'espletamento dei compiti citati ai punti precedenti;

i) formazione generale informatica al personale dei soci;

j) affiancare, nell'ambito delle proprie competenze, il personale di assistenza di Infocamere – Società consortile di informatica delle Camere di commercio p.a. - nella acquisizione e divulgazione di tutti gli aggiornamenti dei sistemi utilizzati;

k) gestione documentale di atti e documenti;

l) qualsiasi altra attività riconducibile alle tipologie suindicate.

x

Settore Tecnico – Progettuale

a) assistenza e consulenza tecnico- progettuale;

b) progettazioni;

c) direzione lavori;

d) valutazioni di congruità tecnico-economica e perizie attraverso tecnici a ciò preposti;

e) coordinamento delle attività di progettazione ed esecuzione lavori ai sensi della Legge n. 494/1996 e successive modifiche ed integrazioni;

f) funzione di responsabile del procedimento per la realizzazione di lavori pubblici;

g) studi di fattibilità e d’impatto ambientale;

h) realizzazione dei piani integrativi di sviluppo della CE;

i) realizzazione dei piani nazionali d’incentivazione;

j) servizio di protezione e prevenzione dai rischi professionali ai sensi del D. Lgs. 626/1994 e successive modifiche;

k) qualsiasi altra attività riconducibile alle tipologie suindicate.

x

Facility management

attraverso la gestione completa ed integrata, per mezzo di contratti di “Global Service”, di beni immobili e mobili, strutture e pertinenze appartenenti ai soci o utilizzati dagli stessi:

a) manutenzioni ordinarie e straordinarie;

b) manutenzione programmata (preventiva e predittiva);

c) gestione completa ed integrata degli impianti;

d) realizzazione e gestione dell’archivio tecnico dei beni immobili, impianti, strutture, pertinenze;

e) manutenzione di aree a verde;

f) assistenza per l’utilizzo razionale dell’energia elettrica negli ambienti di lavoro esterni ed interni ai sensi della Legge n. 10/1991;

g) servizio di pulizia delle strutture, uffici, ambienti di lavoro, locali tecnici, piazzali esterni, accessori e pertinenze;

h) trasferimento, facchinaggio, trasloco nell’ambito delle strutture dei soci;

i) gestione e assistenza tecnico-manutentiva delle strutture informatiche e di comunicazione;

j) gestione dei contratti di fornitura e di servizi;

k) servizi di segreteria, di reception, di portierato, di attività di supporto agli uffici dei soci (distribuzione posta interna, fotocopiatura, magazzino, etc);

l) servizio di noleggio di autovettura con conducente;

m) servizio di presidio con telesorveglianza tramite visualizzazione in monitor dalla centrale operativa;

n) attività di gestione degli impianti di allarme anti-intrusione;

o) servizio di pronta reperibilità a supporto degli interventi dell’Istituto di vigilanza;

p) attività di consulenza e assistenza nei settori finanziari, mobiliari e immobiliari, concernenti la costruzione, la ristrutturazione, il monitoraggio e l’organizzazione e gestione delle strutture e delle infrastrutture di interesse comune dei soci e dei servizi di tecnologia avanzata;

q) attività di consulenza e di assistenza nella compravendita di beni e nella acquisizione di servizi, finalizzata anche alla scelta del contraente, oltre ad esplicare attività di negoziazione diretta su beni e servizi per conto e su richiesta dei soci;

r) favorire l’incontro tra la domanda e l’offerta attraverso l’ausilio di nuovi modelli di acquisto telematico quali i Marketplace, con la possibilità di organizzare veri e propri mercati locali in grado di rispondere in modo flessibile alle esigenze dei diversi acquirenti (buyers);

s) attività di assistenza e consulenza ai soci relativa ai processi di in house providing;

t) attività di assistenza ai soci per problemi del lavoro, per problemi ecologici, analitici, di qualità dei prodotti nonché su tutte le tematiche che possano interessare ai fini del miglioramento delle condizioni di attività produttiva ivi comprese le attività di consulenza ed assistenza nell’applicazione della normativa in materia di sicurezza dei luoghi di lavoro, di igiene, di medicina del lavoro attraverso medici competenti e di ogni altra disciplina attinente;

u) assistenza e consulenza per l’utilizzo dell’energia negli ambienti di lavoro ed in generale tutte le attività di consulenza indirizzate al risparmio energetico;

v) qualsiasi altra attività riconducibile alle tipologie suindicate.

x

Promozione e Sviluppo

a) predisposizione ed eventuale coordinamento di piani di gestione delle risorse, business plan, studi di fattibilità tecnica, economica, finanziaria, ambientale e progetti relativi alla pianificazione e allo sviluppo degli investimenti, anche mediante l’utilizzo di finanziamenti erogati da organismi ed istituzioni, regionali, italiani e sovranazionali a tal fine promuovendo e curando la raccolta e la divulgazione di materiale e documentazione, di bandi di concorso e di normative internazionali;

b) ricerca, promozione e consolidamento dell’immagine, incluse la progettazione e l’assistenza alla convegnistica;

c) sviluppo delle funzioni di relazioni esterne e di rapporti con i mezzi d’informazione, nonché promozione di azioni e di progetti secondo le necessità delle imprese per intensificare l’appropriato utilizzo di servizi informativi;

d) predisposizione e gestione di piani e programmi per la valorizzazione del territorio anche attraverso azioni di marketing territoriale mirate alla pianificazione e sviluppo degli investimenti;

e) realizzazione e sviluppo di una rete di assistenza alle piccole e medie imprese distribuita sul territorio, secondo gli indirizzi della programmazione comunitaria, nazionale, regionale e gli obiettivi perseguiti dai soci;

f) promozione e sviluppo di azioni e programmi intesi a favorire la valorizzazione di beni e servizi prodotti dalle imprese, anche a livello internazionale;

g) promozione e consulenza relativa all’impianto ed alla gestione di piani, progetti ed iniziative per sistemi informativi, svolgimento di indagini demoscopiche, costruzione e commercializzazione di data-base; promozione e gestione di strumenti di politica attiva del lavoro;

h) promozione, sviluppo e realizzazione di iniziative volte alla comunicazione ed all’informazione, quali piani di comunicazione, pianificazione media, programmi radio-televisivi, iniziative editoriali ivi comprese le pubblicazioni, la stampa di volumi, periodici e stampati, diffusione diretta ed indiretta di libri, riviste, ed opere anche foniche e visive nonché realizzazione di prodotti informatici, con esclusione dell’edizione di quotidiani; può, nell’ambito dei propri scopi sociali, assumere l’attività di comunicazione pubblicitaria anche con organizzazione di mostre e convegni;

i) sviluppo e realizzazione di servizi anche centralizzati per l’informazione, per le comunicazioni e per le promozioni mediante il supporto di tecnologie innovative; supporto all’organizzazione di servizi di gestione delle telecomunicazioni, anche attraverso internet od altri strumenti innovativi e relativa commercializzazione;

j) ogni altra attività rivolta al fine di mettere i soci in condizione di assolvere al compito della promozione e sviluppo.

x

Altre Attività

La Società consortile può altresì, in via strettamente strumentale al conseguimento dell’oggetto sociale, non in via prevalente e non nei confronti del pubblico:

a) compiere ogni operazione mobiliare, immobiliare, commerciale, industriale e finanziaria compreso lo smobilizzo e l’Amministrazione dei crediti commerciali (escluso il factoring), nonché simili investimenti finanziari di impiego a breve e medio termine del capitale disponibile;

b) prestare fideiussioni, avalli, ipoteche e altre garanzie personali e reali, anche a favore di terzi, purchè nell’interesse proprio;

c) richiedere, per conto e nell’interesse dei soci, finanziamenti, contributi e provvidenze regionali, nazionali e comunitarie;

d) avvalersi anche del personale e delle strutture dei soci, previo accordo con i medesimi;

e) realizzare quant’altro necessario ed opportuno per il conseguimento dell’oggetto sociale.

x

Titolo 06

Testo 06
x

Titolo 07

Testo 07
x

Titolo 08

Testo 08
x

Titolo 09

Testo 09
x

Titolo 10

Testo 10